BARRY FEINSTEIN


BARRY FEINSTEIN

Come fotografo, cameraman e art director Barry Feinstein ha creato molte delle immagini più memorabili e coinvolgenti del mondo della musica e del cinema. Le sue fotografie sono apparse su infinite riviste, incluse “Life”, “Look”, “Time”, “Esquire”, “Newsweek”, “GQ”, “Rolling Stone”, “Mojo” e “The New York Times”.

Il nome di Feinstein rimane soprattutto legato a oltre 500 copertine di dischi tra cui i leggendari All Things Must Pass di George Harrison, Pearl di Janis Joplin, l’album di esordio da solista di Eric Clapton, Ringo di Ringo Starr, The Times They Are a-Changin’ di Bob Dylan e Mr Tambourine Man dei Byrds.

Feinstein è stato anche il fotografo esclusivo dello storico tour europeo di Bob Dylan nel 1966 e ancora nel 1974 del tour americano di Dylan con la Band. In qualità di cameraman ha documentato il leggendario Monterey Pop Festival nel 1967, ha prodotto e girato il film di culto You Are What You Eat e ripreso e fotografato il Concert for Bangla Desh, il pionieristico concerto di beneficenza organizzato da George Harrison al Madison Square Garden nel 1971. Barry ha anche fotografato alcuni dei protagonisti della politica e del cinema della sua epoca, da John Fitzgerald Kennedy e Nixon a Marlon Brando, Steve McQueen e Judy Garland.

Nel corso della sua lunga ed eclettica carriera, Feinstein ha ricevuto oltre trenta premi come art director e fotoreporter in America e nel mondo. Le sue opere sono state esposte in gallerie e musei su scala internazionale: tra questi, la National Portrait Gallery di Londra, il Museum of Modern Art di New York, il Columbus Museum in Georgia, la National Portrait Gallery in Scozia, il Gibbes Museum of Art nel South Carolina e il Hunter Museum del Tennessee.

Ha al suo attivo diversi libri tra cui Real Moments sul tour europeo di Dylan nel 1966 (2009), Early Dylan con Jim Marshall e Daniel Kramer (2005), Hollywood Foto-Rhetoric con Bob Dylan (2010) e Unseen McQueen (2013/2015).

Barry era nato nel 1931 a Philadelphia ed è mancato nel 2011 a Woodstock, New York, dove viveva da molti anni insieme alla moglie, l’artista Judith Jamison. La foto che lo ritrae qui è stata scattata nientemeno che da Bob Dylan.

Latest additions to our collection
Popular photos and artists

news

20 ANNI DALLA SCOMPARSA DI JEFF BUCKLEY! 29/05/2017

20 ANNI DALLA SCOMPARSA DI JEFF BUCKLEY!

Difficile credere che siano trascorsi 20 anni dalla prematura scomparsa di Jeff Buckley. ...

leggi
WALL OF SOUND 10. LA NUOVA MOSTRA DI GUIDO HARARI ALLA FONDAZIONE BOTTARI LATTES. 17/6/17 24/05/2017

WALL OF SOUND 10. LA NUOVA MOSTRA DI GUIDO HARARI ALLA FONDAZIONE BOTTARI LATTES. 17/6/17

Sabato 17 giugno, ore 18, alla Fondazione Bottari Lattes, via Marconi 16, a ...

leggi
''THE SOUND OF HANDS'' DI CRISTINA ARRIGONI A MONTEPULCIANO! 22/05/2017

''THE SOUND OF HANDS'' DI CRISTINA ARRIGONI A MONTEPULCIANO!

The Sound of Hands, il nuovo progetto di libro e mostra di Cristina Ar ...

leggi

With a little help from our friends: